martedì 4 giugno 2013

Il peso e il sonno

Si è molto discusso sul legame tra sovrappeso, durata del sonno e rischio cardiovascolare, specie per i bambini. Ma nei soggetti normopeso?

LIFE STYLE
sonno

Alcuni ricercatori americani (New York USA) hanno cercato di determinare l'impatto della restrizione del sonno nel breve termine sui profili lipidici, sulla pressione arteriosa in un gruppo di giovani adulti normopeso (14 uomini, 13 donne). I partecipanti sono stati randomizzati a cinque notti di sonno abituale (9 h) o ristretto (4 h) in due periodi separati da un wash-out di 3 settimane. 

Per prima cosa si è evidenziato che non vi era alcuna interazione del sonno quotidiano sul profilo lipidico o la pressione sanguigna. Nel breve termine, quindi, secondo gli autori, la restrizione del sonno  non influirebbe sul profilo lipidico e la pressione sanguigna a riposo, in soggetti adulti sani e di peso normale. Un motivo in più per stimolare i giovani verso uno stile di vita più regolare e a tenere il peso sotto controllo, specie se appartenenti a famiglie con elevato rischio cardiovascolare.

Fonte:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23682639
J Sleep Res. 2013 May 20. doi: 10.1111/jsr.12060. [Epub ahead of print]
No effects of short-term sleep restriction, in a controlled feeding setting, on lipid profiles in normal-weight adults.