mercoledì 21 novembre 2012

Adolescenti a rischio mal di testa

Solo parzialmente i fattori di rischio reali corrispondono con quelli percepiti

cefalee_adolescenti

Per confrontare la prevalenza di fattori di rischio per il mal di testa tra gli adolescenti, è stata condotta una indagine tramite questionari  ai ragazzi delle scuole superiori su potenziali fattori di rischio per quanto riguarda lo stile di vita, stress e dolore muscolare.

A chi ha riferito di aver sperimentato mal di testa nei 6 mesi precedenti è stato chiesto di segnalare ciò che credevano l'avesse provocato.

1.047 (83%) su 1.260 adolescenti hanno riferito mal di testa.

Lo stress, mancanza di sonno e eccesso di lavoro scolastico sono state le cause più frequentemente riportate. Al contrario l'analisi statistica ha identificato il consumo di alcol e il caffè, il fumo, il dolore al collo, lo stress e l'inattività fisica come fattori di rischio per il mal di testa.

Tra le persone con mal di testa, il 48% ritiene che lo stress possa innescare loro mal di testa, mentre i punteggi di stress maggiori sono stati osservati solo nel 23%.

La prevalenza di trigger di mal di testa auto-percepiti non corrisponde alla prevalenza di fattori di rischio identificati.

Mentre il ruolo dello stress è stato sovrastimato, l'alta prevalenza di altri fattori di rischio confermati in adolescenti con cefalea lascia prevedere una possibilità per la prevenzione attraverso la sensibilizzazione di questi fattori di rischio e gli interventi del caso.

Author:Milde-Busch A, Straube A, Heinen F, von Kries R.

Source:J Headache Pain. 2012 Nov;13(8):639-43